Oggi corpus domini, Gli effetti dell’eucarestia, per qualche “buon consigliere”, durano almeno fino giovedì sera?SACRILEGIO!!

Oggi si festeggia – perchè si deve – una ricorrenza che qualcuno, probabilmente, ha saputo giusto all’entrata della Chiesa (forse)
L’istituzione Eucaristica, ovvero quel potente mezzo che nostro Signore ha istituito per poter essere sempre, anche dopo 2000 anni, dentro il corpo e l’anima di chi crede in Lui.
Anche di chi non crede in realtà, posto che, per Grazia e Maestà divina, i benefici di chi si reca a ricevere il corpo di Cristo presente nell’ostia, si riperquotono non solo per i fedeli “assenti” ( giustificati ed ingiustificati) ma pure per atei, agnostici, adoratori di altre divinità, e sospetto pure per gli adoratori di satana.

Non c’è limite alla misericordia di Dio, certo è che l’ultima categoria ne ha particolarmente bisogno.
Non foss’altro che loro credono molto più di noi nella presenza di Cristo nell’Eucarestia.
Noti ai fatti di cronaca sono infatti i latrocini, con mezzi alquanto bizzarri, delle ostie consacrate durante le messe domenicali, allo scopo di profanarle durante i riti satanaci.

E’ un po’ grottesco.

Gli adoratori del diavolo credono che Cristo sia presente e lo utilizzano per dissacrare e far prevalere il regno del male.

Gli adoratori di Cristo credono invece che si tratti di un semplice rito dalla valenza puramente simbolica, e vi si accostano – quando e se lo fanno – spesso per pura prassi.
Quindi, non richiedendone i benefici che tanto potrebbero essere utili in termini di pace e benessere.

La brutalità di questo comportamento si rivela per qualcuno circa mezz’ora dopo la fine della messa – giusto il tempo di raggiungere il primo bar utile, trovare gli amici e tirare la prima bestemmia; per altri, forse, si aspetta il giorno dopo, quando ho la possibilità di fare uno sgarro, far soffrire qualcuno, evitare di imporsi per il bene di chi soffre.

Certo, bell’affare onorare il Corpo di Cristo in questa maniera.
Tutti a messa dunque oggi!

Domani facciamo in tempo a dimenticarci di cosa ha patito il corpo di Gesù.
Delle ferite, degli sputi, del sacrificio per far stare meglio e sostenere il suo “popolo in cammino” attraverso le sue membra.
Del desiderio di una persona di annullarsi per il branco di stolti che lo stavano ammazzando con insulti e viltà.

Ma si, dai!2000 anni dopo, tutti quanti osanna osanna e poi zack! un colpo di mannaia al nostro prossimo!
Una sana comunione per poter diligentemente, il giorno dopo, insultare Cristo con la nostra indifferenza verso qualcuno.

Io mi chiedo se chi si permette di fare muro di ostilità verso le persone fragili, oggi abbia santamente fatto la sua bella figura ecclesiastica.

Chissà se domani, il giorno dopo, il giovedì dopo, ecco che nostro Signore non esiste più.
Be’ sono scelte, quelle di infliggere pesanti colpi al corpo di Cristo appena ingerito.

Non vorrei davvero essere nei panni di quelle sante persone che entro giovedì sera avranno portato un sano sacrilegio agli sforzi di Cristo per la pace.

Credo saranno trattati, secondo le logiche della saggezza divina, molto ma molto peggio dei satanisti.
Quelli, per lo meno, non pigliano in giro Cristo facendo finta di servirlo e riverirlo.

Tanti, ma proprio tanti auguri e benedizioni ai sacrileghi.
Ne avranno tanto bisogno……

Annunci

Lascia un commento

Al momento, non c'è nessun commento.

Comments RSS TrackBack Identifier URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...